Saturday, 1 November 2008

Romeo Anconetani: Il Presidentissimo

Romeo Anconetani fa parte di quella categoria di presidenti che durante gli anni 70-80 hanno fatto la storia del nostro calcio provinciale e che con la loro genuinita' e schiettezza, sono stati capaci di grandi imprese e tragicomici disastri, diventando delle vere icone del calcio dell'epoca.

E' ricordato come il Presidentissimo, persona vulcanica e lunatica che acquisto' nel lontano 1979 la società calcistica del Pisa Sporting Club (ora Associazione Calcio Pisa 1909). Sotto la sua presidenza la società neroazzurra passerà dalla serie C alla serie A anche se la sua avventura alla guida del sodalizio neroazzurro si chiuderà con il fallimento della società pochi giorni dopo la retrocessione in serie C subita sul campo neutro di Salerno nello spareggio contro l'Acireale.

Grazie a questa figura, storica per Pisa e per i pisani, la società toscana raggiunse i picchi della sua storia sportiva e grazie al suo intuito ingaggio' giocatori semisconosciuti che sarebbero poi divenuti campioni come Diego Simeone, Dunga, Chamot, Kieft, Bregreen, Larsen e molti altri. Si fece la fama di mangia-allenatori cacciandone 22 in 16 anni. Leggendari furono anche i suoi riti scaramantici: celebri le scene in cui scendeva in campo nel pre-partita, cospargendolo di sale per evitare rocambolesche sconfitte del Pisa o quando portò l'intera squadra in pellegrinaggio al Santuario di Montenero.

Divenne famoso anche per aver creato, da precursore degli attuali procuratori, un archivio di migliaia di pagine con un numero enorme di dati riguardanti i calciatori. Anconetani lasciò il calcio nel 1994, dopo il fallimento del "suo" Pisa. Da quel momento Romeo iniziò un periodo di solitudine mediatica, abbandonato dalle istituzioni ma mai dai suoi tifosi, che lo salutarono per l'ultima volta allo stadio dopo la sua morte, nel novembre del 1999, sopraggiunta dopo una grave malattia. A Romeo Anconetani è stato successivamente co-intitolato lo stadio di Pisa, noto oggi come Arena Garibaldi - Stadio Romeo Anconetani.

No comments:

Post a Comment